A PROPOSITO DI NAPOLI-TORINO(ovvero, una storiella che circola sul web ed è anche

A PROPOSITO DI NAPOLI-TORINO
(ovvero, una storiella che circola sul web ed è anche “azzeccata al momento sportivo!” Grazie a P.Castaldi)
Il luogo dell’anima

  • Tu di dove sei?
  • Di #Torino, e tu?
  • Io sono napoletano… ma tu sei proprio torinese torinese?
  • In realtà i miei genitori sono pugliesi, ma io sono nato a Torino, quindi sono torinese.
  • Cioè a Torino che ci avete, lo “ius soli”, che se uno nasce lì diventa automaticamente torinese?
  • Certo. Se nasci a Torino, sei #torinese. E tu allora perché sei #napoletano, perché sei nato a Napoli, no?
  • Vabbè, io sono nato a #Napoli, anzi proprio nel centro storico di Napoli, ma non c’entra.
  • Come sarebbe che non c’entra?
  • Mettiamo ad esempio che mia madre, magari per lavoro, si fosse trovata a Torino e avesse partorito lì; mica sarei torinese, sarei napoletano lo stesso.
  • E come?
  • Perché per i #napoletani non vale lo “ius soli”, vale lo “ius animi”. Se nasci a Napoli o altrove da genitori napoletani, anche se poi magari ti trasferisci da qualche altra parte, pure per cinquant’anni, resti sempre napoletano, se ti hanno trasmesso la napoletanita’ e se napoletano lo resti nell’animo. Ma pure se nasci da qualche altra parte, da genitori non napoletani o nemmeno italiani, insomma anche se sei straniero, se vieni a Napoli e te ne innamori, se ti lasci adottare dalla città, napoletano lo puoi pure diventare. Perché essere napoletani non è una questione di cittadinanza, è una dimensione dell’animo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...